Home Fashion&Trends Snapchat fa incontrare il mondo del fashion con la realtà aumentata

Snapchat fa incontrare il mondo del fashion con la realtà aumentata

455
0
Non hai tempo di provare i vestiti che vorresti in negozio? Niente panico, Snapchat accorre in tuo aiuto con la realtà aumentata!
Snapchat fa incontrare il mondo del fashion con la realtà aumentata

Non hai tempo di provare i vestiti che vorresti in negozio? Sull’internet trovi un capo d’abbigliamento che ti fa impazzire ma non sai di che marca è? Niente panico, Snapchat accorre in tuo aiuto!

Snapchat: il fantasmino che spopola tra la Gen Z

Fondata nel 2011 dalla società americana Snap Inc, Snapchat si è presentata sin dal momento del suo lancio come una piattaforma social super innovativa, con un target molto simile a quello presente su TikTok: se sei over 29, sei già “troppo grande”.

Quindi popolata dai numerosi teenagers appartenenti alla Generazione Z, Snapchat permette di inviare foto e video – chiamati Snaps – che spariranno una volta che l’utente a cui erano indirizzati li vedrà. Ecco il perché del logo con il fantasma: messaggi veloci, di cui non si ha traccia (a meno che non si effettui uno screenshot), che sembrano “sparire” magicamente. Snapchat è famoso per i suoi filtri divertenti, ma anche per quelli che ti permettono di sembrare truccat* perfettamente e di avere un viso senza imperfezioni.

Secondo uno studio effettuato dal Pew Research Center, è una delle app più utilizzata negli Stati Uniti dai ragazzi tra i 18 e i 29 anni, al pari di Instagram e TikTok. In Italia invece, si trova alle ultime posizioni dei social utilizzati dai ragazzi italiani!

In ogni caso il mondo dei social media cresce a dismisura, come crescono anche le tante funzioni che, man mano, vengono integrate nelle piattaforme per essere sempre più accattivanti e più avanti della concorrenza.

Di recente Snapchat ha dovuto trovare delle modalità che gli permettessero di “svecchiarsi” e rinnovarsi per portare sul mercato delle funzioni che altre app non offrono, cercando di soddisfare quelli che poi sono gli ambiti di interesse della Gen Z, in quanto principale fruitore dell’app.

Una delle funzionalità inserite da poco è l’AR – la realtà aumentata, la fotocamera di Snapchat si fa “strumento” per una dimensione virtuale mai vista!

Puoi provarlo a casa con i filtri “Try-on”

Dall’arrivo (impetuoso) della pandemia tutto è cambiato, ormai lo shopping digitale ha di gran lunga superato quello fisico, effettuato in loco. Resta però sempre lo stesso problema: “non posso provarlo! Come faccio a sapere se mi piace?”.

Snapchat ha tentato di offrire una soluzione a questo super dilemma corteggiando il mondo del fashion, portando l’AR nella sua app e sfruttando al massimo le sue potenzialità. 

La funzionalità Try-on conta nomi importanti come Prada, Farfetch, Gucci, Estée Lauder, Mac che offrono agli iscritti di Snapchat la possibilità di provare alcuni prodotti della loro collezione attraverso le tipiche “lenti di Snapchat”. Basterà iscriversi al canale del brand, decidere quale lente utilizzare e il gioco è fatto: ecco che potrai prevedere la tinta labbra Mac che più si addice ai tuoi colori, oppure la famosa “Prada Bag” in rosso, blu, verde. 

Prada sta tentando di affinare gli algoritmi per il riconoscimento dei gesti che permettono agli utenti di segnalare alla fotocamera quando vogliono provare un altro articolo. Farfetch sta lavorando per inserire la funzionalità dei comandi vocali per indicare quando voler cambiare capo, come se fossimo realmente con un assistente alle vendite.

Non hai tempo di provare i vestiti che vorresti in negozio? Sull’internet trovi un capo d’abbigliamento che ti fa impazzire ma non sai di che marca è? Niente panico, Snapchat accorre in tuo aiuto!
Snapchat fa incontrare il mondo del fashion con la realtà aumentata

Comodo no? Minimo spreco di tempo e chissà magari anche di soldi!

Con la modalità Screenshop nessuno potrà più dire: “non mi ricordo dove l’ho preso”

Ma non finisce qui… quante volte ti è capitato di scovare un vestito che ti fa impazzire ma di non sapere di che marca è? Snapchat ha pensato anche a questo! 

Anche in questo caso avrai bisogno della fotocamera di Snapchat, ti basterà inquadrare l’outfit di un* tu* amic* e la modalità Screenshop ti svelerà tutti i brand a cui appartengono quei capi. Oppure è possibile anche caricare una foto che ti sei precedentemente salvat* sullo smartphone. Se ad esempio il capo inquadrato è una t-shirt, allora Screenshop ti suggerirà dei look simili da cui poter prendere ispirazione per l’abbinamento.

Non hai tempo di provare i vestiti che vorresti in negozio? Sull’internet trovi un capo d’abbigliamento che ti fa impazzire ma non sai di che marca è? Niente panico, Snapchat accorre in tuo aiuto!
Snapchat fa incontrare il mondo del fashion con la realtà aumentata

Queste nuove funzioni possono davvero rivoluzionare, in meglio, il mondo del fashion integrandolo sempre più con gli strumenti che mette a disposizione il digitale: sforzi davvero minimi, sprechi che potrebbero essere ridotti poiché si ha un’anteprima di cosa ci potrebbe piacere e cosa no. 

Inoltre, brand come Valentino, Burberry hanno introdotto direttamente nello store dei computer che permettono di utilizzare la realtà aumentata e migliorare l’esperienza d’acquisto. 

Tutto bello, però questo determina sempre di più l’allontanamento del negozio fisico nel processo di acquisto e di conseguenza la scomparsa di figure importanti come il commesso o l’assistente alle vendite. Come spesso accade, il mondo digitale apre enormi opportunità a scapito però del tramonto di tante altre. Tu da che parte ti schieri?