Home Autoreverse Cecile: quando la rabbia porta benessere

Cecile: quando la rabbia porta benessere

155
0

Prima di iniziare questa rubrica mi ero promesso di non parlare di talent show, ma poi ho finito col parlare di Michele Bravi, vincitore delle settima edizione di X Factor; mi ero promesso di non parlare di Sanremo, ma ora sono qui a parlare di Sanremo Giovani.

Era venerdì 27 novembre e, stanco della settimana appena conclusa, mi trovavo a fare zapping sul divano di casa mia, con tanto di pigiamone a righe e coperta a quadri (e già qui doveva sorgere qualche dubbio). Metto Rai 1. Selezioni per Sanremo Giovani.
Il secondo dubbio mi sorge quando spizzo in giuria Piero Chiambretti e Giovanni Allevi che discutono di Morgan. Sprezzante del pericolo decido di continuare la visione.

Prima manche con tre artisti sul palco: Chiara Dello Iacovo, Cecile e un duo fratello e sorella, i cui nomi non mi vengono in mente al momento (segno di quanto la loro esibizione mi abbia colpito, ndr).
Diciamo subito che le prime due sono passate e le rivedremo su Rai uno nei primi mesi del 2016, ma quello di cui ci interessa parlare ora è la performance di Cecile (all’anagrafe Cecile Vanessa Ngo Noung). Romana fin dalla nascita, classe 1994, è sempre stata immersa nel mondo della musica e si vede. Abbiamo già bypassato la fase del “ci vuole coraggio nel trattare determinati temi in prima serata”, perchè Cecile è tutta potenza e carattere. In una recente intervista a Repubblica aveva dichiarato:   “Lo slang romano esce fuori solo quando sono veramente incavolata”. E questa esibizione ne è stata la dimostrazione: i gesti, la profondità dello sguardo e una vocalità non indifferente, mi hanno trattenuto per più di un quarto d’ora su Rai 1, di venerdì sera.

Solo al pensiero che migliaia, se non milioni di persone, ascolteranno di nuovo il testo del suo inedito in prima serata, provo una strana sensazione di benessere.

Forse, stavolta, la birra al pub sotto casa è stata sacrificata in buona fede.

 

Questo il video dell’esibizione:

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-d95d7589-888b-4d6d-8b1f-7d26313ff4b0.html