Opinioni

Come cambia la comunicazione al tempo di Internet

Come cambia la comunicazione al tempo di Internet

Ho appena completato la lettura del libro di Michele Serra “Ognuno potrebbe” ma questa non vuole essere una recensione bensì una riflessione. La mia riflessione è intorno a quello che ho letto a pagina 35, dove l’alter ego di Serra, Giulio, si imbatte in un capannello di persone che si crea intorno ad un cinghiale

Il grillismo visto attraverso Fedez

Che ci siano dei legami tra Fedez ed il Movimento 5 stelle non è un mistero: lui stesso ha più volte dichiarato pubblicamente le sue simpatie, oltre ad aver supportato attivamente il Movimento attraverso l’inno “Non sono partito” che ha fatto da colonna sonora all’evento “Italia a 5 stelle”. Il rapper milanese non è l’unico,

Le unioni civili e la realtà promessa sposa

L’iter legislativo della legge sulle unioni civili e sulle convivenze è stato a dir poco travagliato. Iniziato al Senato nel 2014, rinviato più volte, è arrivato a compimento soltanto ieri, dopo svariate consultazioni politiche (all’interno della commissione Giustiza e fuori da questa), dopo ribaltamenti di fronte ed infiniti incontri tra i parlamentari e le associazioni,

Santa voglia di vivere

Dopo la cattura di Salah Abdeslam i media europei hanno riportato la notizia come un grande successo delle forze di sicurezza del Belgio; si parlava di lui come il ricercato numero uno in Europa, ed il suo arresto rappresentava un potenziale argine contro il terrorismo. Eppure, qualche giorno dopo, il terrore si è ripreso il

Ma quale Festival, Sanremo è un Family day più pop e più social

Lo scorso anno scrissi un editoriale su Sanremo, in cui sostanzialmente analizzavo il ruolo culturale che questo festival musicale ha giocato, e gioca, sugli italiani, e come in realtà dietro questa “formalità” si celasse piuttosto un bel vuoto, artistico e di idee. Bene, questa edizione non è da meno. Ma al di là di una

Quel problema grande con il clima politico

L’arrivo della pioggia sancisce la fine di questa insolita siccità invernale, lava le grandi città contribuendo in maniera decisiva all’abbassamento del PM10, o perlomeno, così dovrebbe essere. La questione smog ha sollevato un polverone, sia in senso letterale che politico; i Sindaci delle grandi città hanno chiamato in causa il governo e la mancanza di

Gramsci nel cieco carcere degli aperitivi letterari

Il Saturno film festival 2015 ci ha regalato qualche emozione, qualche dispiacere e qualche spunto di riflessione ma sapere che a Velletri, in un contesto culturale più che anestetizzato, si parla di Gramsci è un po’ tutt’e tre; che se ne parli durante un festival del cinema è invece una difformità abbastanza evidente. E questo

“Velletri 1944” al Saturno film festival

Nella giornata conclusiva del Saturno film festival, è andata in onda la proiezione del documentario “Velletri 1944”. Prodotto dall’Associazione Culturale “Memoria 900”, sotto la regia di Gaetano Campanile e Mariella Li Sacchi, questo documentario ci trasporta in una Velletri antica, tramite foto, video e ricostruzioni, in cui ritroviamo luoghi e spazi che conosciamo e che

Un aperitivo con l’Intellighenzia

Sono andato al Saturno Film Festival ieri per farmi raccontare Pasolini, visto che il titolo dell’evento era “Pasolini raccontato a tutti”. Il prescelto era Fulvio Abbate che ha scritto un libro su Pasolini per raccontarlo a tutti (appunto), ma (dice) non lo fa con fare assoluto, nel senso che la sua visione non è necessariamente

Top