Home Calcio La Vjs Velletri cala il tris contro il Nuova Florida, è salvezza!

La Vjs Velletri cala il tris contro il Nuova Florida, è salvezza!

424
0

Nuova Florida – Vjs Velletri 2-3

Team Nuova Florida: Diana, Valentini (14′ st Piccini), Panella (11′ st Aluigi), Tassinari, Leoni, Colangelo (34′ st Ciciani), Temperini, Trombetta, Bartolomucci, Missori, Angeletti. Panchina: Errani, Cesaretti, Nunzi, Turturro. Allenatore: Andrea Bussone
Vjs Velletri: Rovitelli, Del Ferraro, Caffatini, Rulli, Quattrocchi, Candidi, Rossi (25′ st Cerci), Carloni (38′ st Fiasca), Spagnoli, Del Prete, Santarelli (27′ pt Germini). Panchina: Borro, Felci, Tafani, Casciotti. Allenatore: Giulio Del Grosso (Marco Conti squalificato)
Marcatori: 2′ pt Spagnoli (V), 22′ pt Santarelli (V), 24′ pt Santarelli (V), 35′ st Leoni rig. (NF), 39′ st Piccini (NF)
NOTE: espulso Germini al 35′ st per doppia ammonizione.

Missione compiuta! La Vjs Velletri si salva, senza passare dai play out e corona il sogno di restare in Promozione nonostante le numerose vicissitudini della stagione appena trascorsa. Al triplice fischio esplode sul sintetico di Torvajanica la gioia dei calciatori e dello staff rossonero: lungo abbraccio tra il Responsabile del Settore Giovanile Massimo Canini e il presidente Scaccia, cori e urla liberatorie da parte dei giocatori, complimenti e sorrisi. È il giusto sipario ad un campionato che ha avuto momenti difficili, ma che alla fine ha visto i veliterni salvarsi con merito.

Sul campo la partita si chiude dopo appena mezz’ora: le motivazioni della Vjs Velletri fanno la differenza, mentre il Nuova Florida già salvo da settimane si schiera con una formazione giovane e volenterosa per onorare l’ultimo turno. Al primo tiro in porta i rossoneri passano: Spagnoli dal limite conclude a rete con una parabola centrale ma velenosa che si infila sotto l’incrocio abbassandosi all’improvviso, complice anche il vento. Gol bellissimo e Vjs avanti di un gol: due minuti dopo Santarelli conclude a fil di palo da fuori area, mentre al 10′ Del Prete su punizione impegna di pugno Diana bravo a mettere in corner. Altra occasionissima al 15esimo: Spagnoli serve Del Prete, quest’ultimo di prima smarca Santarelli che lanciato a rete viene rimontato da un prodigioso tackle di Tassinari. Ma il bis è nell’aria: al 22esimo contropiede devastante di Carloni, che entra in area e tira, Diana respinge ma Santarelli è pronto per il tap in e spara in rete il 2-0. Due minuti più tardi la partita si chiude: assist di Del Prete dal fondo per Santarelli che si inserisce bene e di testa anticipa il portiere siglando il 3-0. Dopo la seconda doppietta di fila Santarelli viene sostituito da Germini: in allenamento aveva avuto qualche problema e con il risultato in cassaforte viene richiamato in panchina. La risposta del Nuova Florida, scosso dal netto parziale, arriva al 30esimo: gran botta da fuori di Temperini e palo pieno, il pallone torna in campo e la difesa spazza. Un tiro-cross di Caffatini da posizione defilata respinto da Diana è l’ultima emozione di una frazione a senso unico.

La ripresa è tutt’altro che vivace: la Vjs Velletri controlla il gioco forte del tris a proprio favore, il Nuova Florida senza troppa convinzione comincia a macinare gioco e prova ad accorciare. Al 5′ Bartolomucci trova un corridoio e va al tiro, il pallone è deviato in angolo. La gara non sembra avere storia, esordiscono in prima squadra i veliterni Fiasca e Cerci per la soddisfazione della dirigenza in tribuna. Ma anche l’ultima di campionato riserva sorprese e batticuori: al 35esimo l’arbitro sanziona un fallo di mano in area di Germini, decretando rigore ed espulsione. Dal dischetto Leoni non sbaglia e fa 1-3. Non passano neanche cinque minuti che al 39esimo è il neo-entrato Piccini, proprio su assist di Leoni, a trovare l’imbucata giusta e sorprendere Rovitelli sul secondo palo infilando in porta il 2-3. La Vjs però non perde la testa e gestisce sapientemente il gioco, esultando al triplice fischio.

I risultati degli altri campi hanno sancito i verdetti finali: Vjs Velletri salva, Garbatella in zona play out ma salva perchè ha 8 punti di vantaggio sui Vigili Urbani, che dunque retrocedono in Prima Categoria insieme a Casalotti e Tormarancio. Si disputa un solo play out, tra il rinato Rocca Priora e la Pescatori Ostia. La società, incassata la sospirata salvezza, già guarda al futuro: in tribuna erano presenti il direttore generale Roberto Bruni, il presidente Benedetto Scaccia, il responsabile del Settore Giovanile Massimo Canini e il direttore sportivo Giampiero Frasca, rimasto vicino alla squadra e ai ragazzi. Si pensa alla prossima stagione, per programmare tutto in tempo e non lasciare nulla al caso. Intanto salvezza in cassaforte, sempre e solo – contro tutti – forza Vjs Velletri!

Rocco Della Corte
Ufficio Stampa Vjs Velletri

Articolo precedentePerché l’Italicum e i cambiamenti della demo-società fanno paura
Articolo successivoLike a girl