Home News Excellence Food Innovation: finalmente l’VIII edizione!

Excellence Food Innovation: finalmente l’VIII edizione!

207
0
Dal 10 al 13 novembre si è svolto l'Excellence Food a Roma. Incontri, degustazioni, cooking show legati alle eccellenze dell’enogastronomia Made in Italy!
Excellence Food Innovation: finalmente l’VIII edizione!

Dopo il rinvio dell’anno scorso a causa dell’emergenza sanitaria, dal 10 al 13 novembre si è svolto Excellence Food Innovation alla Nuvola di Fuksas, nel cuore dell’Eur a Roma. Una quattro giorni di incontri, degustazioni, cooking show  e seminari legati ad un grande tema: le eccellenze dell’enogastronomia Made in Italy.

L’Excellence Food Innovation 2021

Arrivato alla sua VIII edizione, l’evento capitolino organizzato dalla Regione Lazio e Arisal (Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio) rappresenta da anni un’occasione esclusiva per i professionisti del settore, sia per creare concrete opportunità di business sia per confrontarsi sulle grandi tematiche legate al futuro dell’enogastronomia in Italia. La scenografica location della Nuvola dell’archistar Fuksas ha fatto anche quest’anno da sfondo alla manifestazione e ospiterà le edizioni avvenire fino al 2024 grazie all’intesa con EUR spa. 

Dal 10 al 13 novembre si è svolto l'Excellence Food a Roma. Incontri, degustazioni, cooking show legati alle eccellenze dell’enogastronomia Made in Italy!
La Nuvola – Roma Convention Center

Incontri B2B e B2C si sono alternati anche in questa edizione 2021 senza sosta. Protagonisti indiscussi i cuochi e le cuoche, all’azione in tre diverse aree dell’evento: Food Innovation, Food Experience e Excellence Stars Restaurant. E proprio questa ultima categoria è stata una delle novità di questa ultima edizione: nel temporary restaurant si sono date/i il cambio quattro chef stellate/i con i propri menù degustazione. Stiamo parlando di Iside de Cesare (La Parolina*), Daniele Lippi ( Aquolina*), Giuseppe di Iorio (Aroma*) e Andrea Pasqualucci (Moma*).

Altra golosa novità è stata la presenza di una gelateria creata in collaborazione con l’AIG (Associazione Italiana Gelatieri), ovvero un vero e proprio laboratorio animato dai migliori artigiani italiani del gelato

Il ritorno alla (semi)normalità

Anche se quest’anno l’orario dell’evento è stato insolito, dalle 11 alle 18, e soprattutto non erano presenti tavolini dove appoggiarsi per sostare tra un assaggio e l’atro, poter partecipare ad una manifestazione di questa portata in presenza è stata un’emozione non da poco! Una socialità non solo social, “concreta”, alla quale ci si stava disabituando. Passare da un espositore all’altro con in mano il proprio bicchiere, scambiare due chiacchere con i produttori dietro allo stand, assaggiare mentre sia ascoltano le loro storie, vedere le facce compiaciute delle persone attorno: tutto questo ha esaltato ancora di più tutti i sapori dei già eccellenti prodotti. Complice probabilmente anche una soleggiata giornata romana, che ha reso il centro congressi ancora più luminoso, si respirava una generale euforia.

Dal 10 al 13 novembre si è svolto l'Excellence Food a Roma. Incontri, degustazioni, cooking show legati alle eccellenze dell’enogastronomia Made in Italy!
Excellence Food Innovation 2021 – degustazione

Lo spazio degustazione

Gli espositori presenti sono stati più di 100, tutti artigiani del gusto e industriali di alta qualità che si impegnano ogni giorno nel tenere alta la bandiera del Made in Italy. Anzi, del Made in Lazio! Numerosi infatti i produttori della regione: attraversando lo spazio degustazione è stato possibile fare un tour di tutte le principali località e perle enogastronomiche laziali. 

Protagonisti  vini bianchi, rossi e (qualche) rosè, formaggi, salumi, biscotteria, ma anche caviale e bottarga: insomma, una piazza in grado di soddisfare tutti i palati

Dal 10 al 13 novembre si è svolto l'Excellence Food a Roma. Incontri, degustazioni, cooking show legati alle eccellenze dell’enogastronomia Made in Italy!
Excellence Food Innovation 2021 – degustazione

Largo ai giovani

Per il terzo anno, durante la manifestazione,  ha avuto luogo il contest Race to The Stars in memoria dello chef Alessandro Narducci. La competizione rappresenta  una grande opportunità per giovani chef under 30 nati o residenti nel Lazio: in palio anche quest’anno uno stage all’interno di una cucina stellata.

Ma non è questa l’unica iniziativa che rende l’Excellence un evento particolarmente attento alle nuove risorse e al mondo giovanile. Sono stati diversi infatti i laboratori e le attività realizzate dal proprio centro di preparazione professionale Excellence Academy. Ad essere coinvolti, alcuni istituti alberghieri della capitale e anche studenti del corso di “Scienze e Culture Enogastronomica” dell’Università degli Studi Roma Tre.

I premi Excellence 2021

Assegnati a personaggi e realtà del mondo enogastronomico che si sono particolarmente distinti durante l’anno, i premi Excellence vengono consegnati tradizionalmente durante la cerimonia di apertura. Tra i principali premiati dell’edizione 2021, lo chef Alfonso Iaccarino del ristorante Don Alfonso** con il Premio Excellence “Alla Carriera”; lo chef Giuseppe di Iorio di Aroma Restaurant* con il Premio “Excellence Chef” e il Premio “Food Innovation” assegnato al piatto “Pasta e pomodoro alla Hilde” realizzato da Mauro Uliassi e Hilde Soliani

L’obiettivo di queste premiazioni rispecchia la filosofia e lo scopo dell’intero evento. Per usare le parole di Pietro Ciccotti, ideatore dell’evento ed ideatore di Excellence Magazine 

“I produttori e gli chef sono senza dubbio l’anima e il motore di Excellence. Quando si parla di gastronomia ed alimentazione, del resto, sono loro gli attori finali della filiera, i più esposti, quelli che mettono sulla tavola gli sforzi di un intero comparto e che si confrontano in maniera diretta con il grande pubblico, rendendolo più consapevole. Ed è proprio dai professionisti del settore che dobbiamo ripartire per la rinascita dell’intero sistema enogastronomico attraverso la valorizzazione delle aziende del territorio, tenendo ben presente i principi di sostenibilità.”

Non a caso, infatti, il tema scelto per l’VIII edizione è stato Rinascita e sostenibilità: gli ingredienti vincenti dell’Excellence della ripartenza sono stati senza dubbio creatività, sperimentazione e affari.

Dal 10 al 13 novembre si è svolto l'Excellence Food a Roma. Incontri, degustazioni, cooking show legati alle eccellenze dell’enogastronomia Made in Italy!
Excellence Food Innovation: finalmente l’VIII edizione!
Articolo precedentePerché Dante non è utile, ma necessario
Articolo successivoIl crowdfunding di Parsifal – A Game of Tarots: l’Opera lirica da giocare
Ho un’idea chiara solo di quello che non mi piace, tra questi gli stereotipi. Di cose che mi piacciono, al contrario, ne scopro continuamente. Se volete farmi un regalo, fatemi viaggiare (in treno possibilmente) o andare a un concerto (sotto palco, grazie). Se volete torturarmi, invece, fatemi aspettare alla fermata dell’autobus (non ce la faccio, vado a piedi piuttosto) oppure, scrivere una biografia in poche righe.