Home Calcio Trasferta amara per il Real Velletri, lo Sporting Genzano vince 2-1

Trasferta amara per il Real Velletri, lo Sporting Genzano vince 2-1

820
0

Sp. Genzano – Real Velletri 2 – 1

Genzano: Protani, Bucci (72′ Milordi), Cipriani, Mastruzzi, Soldati, Maggi, Caporaso (60′ Marucci), Nobili, Speroniero (13′ Viglietti), Servizi, Gocaj. A disp.: Martinelli, Cenciarelli, Varanini. All.: Moroni
Velletri: Fatale F., Masella, Monti, Guidi, Di Lazzaro, Ascenzi, Picilli, Cerci, Santoni (72′ Brodosi), Latini (70′ Celiani), Mollica (62′ Manzini). A disp.: Bagaglini, Migliorini, Autullo, Spallotta. All.: Veroni
Arbitro: Daniele Celli sez. di Roma 1
Ammoniti: Cerci, Ascenzi, Di Lazzaro, Cerci, Bucci, Viglietti.
Espulso: 64′ Cerci
Reti: 65′ Gocaj rig., 70′ Servizi, 85′ Celiani.

Genzano – Trasferta amara per mister Veroni e i suoi ragazzi, che escono dal comunale di Genzano con zero punti e tanto lavoro da fare in settimana. La gara fin dall’inizio è tutta in mano ai padroni di casa, che sembrano fare quello che vogliono. Al tredicesimo si abbatte una tegola sulla squadra genzanese, che perde il suo numero nove Speroniero per stiramento. Seppur i padroni di casa abbiano il pallino del gioco in mano, Fatale, chiamato a fare gli straordinari, impedisce spesso il gol del vantaggio per tutta la prima frazione di gara, infatti il Genzano si affaccia spesso dalle parti del numero uno rossonero che si fa trovare sempre pronto.

Nel secondo tempo non cambia molto la trama della gara, Genzano in attacco e Velletri chiuso dietro a contenere le offese dei padroni di casa. La gara si sblocca al sessantaquattresimo quando su calcio d’angolo Di Lazzaro stende Servizi in area e il direttore di gara decreta la massima punizione per lo Sporting. Nelle discussioni successive alla decisione del signor Celli di Roma1 Cerci riceve il secondo giallo ed è costretto a lasciare il campo; sul dischetto si porta Gocaj che spiazza Fatale e porta i padroni di casa sull’1 a 0. Solo cinque minuti dopo, con un bel contropiede, i padroni di casa raddoppiano con una gran conclusione dal vertice destro dell’area di Servizi sul quale Fatale nulla può. Sul finale, complice il gol di Celiani che direttamente su punizione dalla trequarti porta il risultato sul 2 a 1, gli ospiti tentano il tutto per tutto per portare a casa almeno un punto ma tutti gli sforzi risultano vani.

Domenica prossima i rossoneri proveranno a riscattarsi sul terreno di casa dello “G. Scavo” contro i litoranei della Virtus Nettuno.

Alessandro Bartoli
ASD FC Real Velletri

Articolo precedenteSoddisfazione dell’associazione Malati di Reni per il progetto “Una scelta in Comune”
Articolo successivoUna grande Vjs Velletri ferma la corsa della capolista, Ciampino ko