Home Fashion&Trends Decentraland: il mondo del Metaverso inaugura la sua prima Fashion Week

Decentraland: il mondo del Metaverso inaugura la sua prima Fashion Week

296
0
Decentraland: il mondo del Metaverso inaugura la sua prima Fashion Week
Decentraland: il mondo del Metaverso inaugura la sua prima Fashion Week

Si chiama MVFW-Metaverse Fashion Week ed è la sfilata di moda che si terrà dal 24 al 27 marzo per la prima volta su Decentraland, una delle più famose piattaforme virtuali del momento.

Il futuro si evolve a dismisura

Ne abbiamo parlato più volte (ti sei persə l’articolo di Gucci e Roblox?) di quanto, ormai, il mondo della realtà virtuale faccia completamente parte del mondo contemporaneo, quello “fisico”. E soprattutto di quanto il connubio fashion virtuale si stia sviluppando, crescendo alla velocità della luce. Uno dei risultati più avvincenti del momento è proprio questo: la nascita di una fashion week totalmente virtuale!

Quattro giorni all’insegna della moda e dell’innovazione in cui molteplici brand globali, dei cui nomi ancora non si ha certezza, sfileranno le proprie collezioni davanti a migliaia di visitatori esterni. Ma come tutte le fashion weeks che si rispettino non mancheranno eventi speciali, incontri con i designer, party e DJ set.

Per chi non la conoscesse, Decentraland è una delle piattaforme virtuali più famose al mondo, nota per gli investitori internazionali che hanno acquistato appezzamenti di terreno in previsione della costruzione di aree incentrate sullo shopping. Ognuno può comprare quindi il proprio spazio, perfino affittarlo ad altri, e compiere tutte le azioni che si potrebbero compiere nel mondo fisico: organizzare feste, costruire una casa, un negozio.

Decentraland: il mondo del Metaverso inaugura la sua prima Fashion Week
Decentraland: il mondo del Metaverso inaugura la sua prima Fashion Week

Ma come funzioneranno le sfilate? 

Tutto come la realtà… più o meno! Nessuna modella o modello, ma avatar che prontamente sfileranno sulla passerella vestiti dei marchi più famosi. Si vocifera che potrebbero partecipare brand come Chanel e Dolce & Gabbana, nota al mondo virtuale a settembre del 2021 per il lancio della sua collezione “Genesi” composta da nove NFT, ovvero nove pezzi di digital couture ispirati alla storia e alle tradizioni veneziane.

La maggior parte dei negozi saranno organizzati in dei “fashion district”, già da tempo in fase di costruzione su Decentraland

Il brand fashion Republique sta aiutando altri marchi a digitalizzare le loro collezioni rendendole appetibili per il mondo virtuale. 

** Vocabolario utile: NFT “non fungible token” – gettoni non replicabili – e si riferiscono a opere digitali, uniche, non modificabili e, in quanto registrate su blockchain, dalla proprietà univoca e certificata.                                                      (Fonte https://www.ilgiorno.it/economia/nft-cosa-sono-rischi-guadagni-1.7283597

Decentraland: il mondo del Metaverso inaugura la sua prima Fashion Week
Decentraland: il mondo del Metaverso inaugura la sua prima Fashion Week

E i ticket di entrata?

Chiunque potrà partecipare alle sfilate, l’entrata è gratuita, l’obiettivo è proprio quello di rendere accessibile a tuttə la moda di lusso.

Tuttavia per poter usufruire della possibilità di acquisto dei capi, Decentraland richiede un portafoglio Ethereum.

** Vocabolario utile: Ethereum è la tecnologia gestita dalla community che alimenta la criptovaluta ether (ETH). È un’app che assomiglia a quelle tradizionali di internet banking, ma senza una banca. Il portafoglio ti permetterà di gestire i tuoi soldi: effettuare transazioni, controllare i tuoi bilanci e connetterti con le altre app del mondo virtuale”. (Fonte https://ethereum.org/it/)

La maggior parte degli eventi saranno a porte aperte, ma alcuni brand hanno richiesto la partecipazione tramite accessi VIP, promettendo posti esclusivi a coloro che sono già in possesso di speciali NFT, premiandoli e assegnando loro dei posti in prima fila.

L’esperienza d’acquisto? 

Immancabile! I visitatori potranno scansionare i QR code dei capi che sfilano e acquistarli direttamente nello shop dei brand con la criptovaluta di Decentraland: MANA

Le parole del fondatore

Il fondatore di Decentraland, Sam Hamilton, nonché Creative Director della stessa piattaforma, ha affermato in un’intervista su Vogue Business  che la decisione di organizzare la MVFW deriva dalla volontà di aiutare lo sviluppo e il progresso del metaverso e per spingere la creatività, per sorprendere le persone dimostrando loro fin dove può arrivare la tecnologia. “Lo facciamo per far parlare di noi e per mostrare quanto sia cool Decentraland. È un modo per far conoscere la piattaforma alle persone!”

Tutto ciò mostra come il mondo della moda digitale si stia evolvendo, per trasformarsi da luogo di nicchia ad mainstream. Tutto ciò grazie alla capacità dei brand di innovarsi e progredire verso lo sviluppo: infatti sono stati i primi a prendere sul serio gli eventi digitali, cercando di coinvolgere il loro pubblico in questa nuova realtà, con l’obiettivo di renderlo più consapevole.

Certo è che esistono anche dei rischi, come per esempio quello dei piccoli brand: se dotati di un budget limitato potrebbero non avere la stessa possibilità dei grandi marchi di partecipare ad eventi del genere. Ma il mondo della tecnologia si muove talmente in fretta che in pochissime settimane potremmo essere spettatori di altrettante rivoluzioni.

Il metaverso si sta radicando davvero fortemente nella nostra realtà, al momento un brand per essere al passo con i tempi e risultare attrattivo e attraente sul mercato, non può non includere nella propria strategia corporate una parte di metaverso.