Tag Archives: integrazione

Time-out: qualcuno dice no

Time-out: qualcuno dice no

“Il nostro silenzio non ci proteggerà”. Nata ad Harlem, figlia di immigrati dei Caraibi, Audre Lorde rifiutò di essere ridotta al silenzio. Durante tutta la sua vita animosa ha incoraggiato le donne delle più svariate società e tradizioni a trasformare il proprio silenzio in parola e poi in atto. Sublimare attraverso la scrittura. Poetessa d’altri

La Democrazia del terrore

In principio era Charlie Hebdo. Poi una serie infinita di violenza. Parigi. Copenaghen. Suruc.  Ankara. Poi ancora Parigi, Bruxelles, infine Monaco. La Francia, il Belgio, la Turchia, ora la Germania. In mezzo una dozzina di attacchi sventati o non del tutto “riusciti”. Ci uccidono nei bar, nelle sale concerto, sui treni e negli aeroporti. Con

Velletri, parte con la scuola calcio femminile il progetto “Experientia”

Il sole scoloriva sulla tessitura del cielo e contornava, ancora caldo, il campo sportivo B, creando un quadro di volti e storie. L’allenatore Carlo Ferrante soffiava forte il “Fischio d’ inizio” della scuola – calcio, ricamando il suo discorso di incoraggiamento con pennellate di carica, passione e serietà, riscaldando, così, gli animi, mentre la bellissima

Velletri, parte il progetto “Experientia”, propulsore di Integrazione

Dalle menti del “Torno Subito 2016”, un progetto per tutti che smussa le diversità. Barche che affondano. Spiagge di uomini e derive. A volte si tratta di morti, altre di morte speranze. Noi siamo solo scogli da toccare, a cui aggrapparsi per non affondare. Ogni giorno, mentre consumiamo il nostro pasto quotidiano, le testate giornalistiche

La rivoluzione del “migration compact”

Lo scorso 15 aprile il Governo italiano ha inviato una lettera al presidente di commissione europea Jean-Claude Juncker e al presidente del consiglio Ue Donald Tusk con allegato un non-paper (che significherebbe in pratica “documento ufficioso”) contenente una proposta sulla gestione dell’immigrazione da parte dell’Europa, ricevendo pronta risposta da parte di Junker, cinque giorni dopo.

Sin miedo

Madrid, Spagna. Anno 2015: Jesús Rodríguez, noto giornalista de El país, ha riportato in un suo articolo le interviste fatte a donne spagnole, e musulmane, universitarie, giornaliste, medici, psicologhe, che arrivarono o nacquero in questo paese come figlie di immigranti o che scelsero per loro la conversione all’islam come un progetto spirituale di vita. Mi

Perché l’integrazione non è solo un problema politico

Come troppo spesso succede, la componente giudiziaria anticipa ed evidenzia un problema che la politica aveva taciuto. L’inchiesta stramediatica “mafia capitale” e la cattura dei due rom che erano alla guida quando hanno ignorato l’alt delle forze dell’ordine e investito sette persone, impongono una riflessione che non può essere soltanto politica; gli aspetti in gioco