Pillole di chimica

Troppo gelato fa male alla testa?

Troppo gelato fa male alla testa?

Siamo già a maggio inoltrato ed arrivano i primi calori, che anticipano l’estate. E con il bel tempo e la calura arrivano anche i primi gelati! Un bel cono gelato da prendere nel tardo pomeriggio, da soli o in compagnia, sembra essere un vero toccasana per il caldo. Proprio qualche sera fa sono uscito con degli

È vero che il cibo cotto alla brace fa male?

Ai primi raggi di sole della primavera che esplode, l’Homo Sapiens Sapiens o Uomo moderno, si incontra in gruppi più o meno numerosi in luoghi aperti per cucinare, come i suoi antenati primitivi, cibi cotti alla brace. In queste situazioni vengono consumati chili e chili di carni di vario genere e origine. Inoltre si produce una

Sindrome del dopo sbronza: esiste veramente un rimedio?

Conosciuta in Inghilterra come Hangover, la sindrome post sbornia o più formalmente postumi dell’ubriachezza, genera in molti, soprattutto il sabato o domenica mattina, forte senso di smarrimento, cerchi di grosso diametro alla testa, disidratazione, nausea ed altri effetti. I postumi sono inesorabili e proporzionali ai bicchieri-boccali-galloni-bottiglie bevuti la sera prima. Sebbene l’unica soluzione medica possibile

Contro l’influenza e gli acciacchi invernali, meglio un’aspirina!

Siamo in pieno inverno, la stagione della neve, del freddo, degli sport invernali, dei pomeriggi davanti al camino ma soprattutto…dell’influenza! Ebbene sì, raffreddore, tosse, febbre e mal di gola sono i malanni più frequenti in questo periodo, che spesso non possiamo evitare e ci tengono ai box forzati per qualche giorno. È in questi momenti

Attenti a quei grassi!

Le festività natalizie sono ormai finite e, con nostro dispiacere, tutte le leccornie che abbiamo mangiato si sono trasformate in “chili di troppo”! I principali responsabili, presenti in ogni abbuffata natalizia, sono i grassi che vengono bruciati lentamente dall’organismo e si accumulano nei punti “caldi” come pancia o fianchi. Oltre all’aspetto estetico, puramente soggettivo (per

Possono le stelle entrare in un bicchiere?

Vi siete mai chiesti quante stelle ci sono nell’Universo? Sicuramente un numero spropositato, così tante da non essere minimamente paragonate a nessun’altra cifra pensabile…ma ne siamo proprio sicuri? E se potessimo, invece, accostare questi numeri giganteschi ad un bicchiere d’acqua? Oggi vedremo chi, tra l’infinitamente grande e l’infinitamente piccolo (il mondo degli atomi e delle molecole), può vincere

Parabeni: cosa sono? Impieghi e controversie decennali

I parabeni, abbreviativo di esteri di acido para-idrossi-benzoico, sono una classe di composti aromatici organici utilizzati fin dagli anni ’50 del secolo scorso come conservanti nell’industria cosmetica e farmaceutica per le loro proprietà fungicide ed antimicrobiche. Sono sostanze di origine naturale e sono contenuti in molte specie vegetali, svolgendo un ruolo di difesa contro i

Il capostipite dei dolcificanti: vita, storia e miracoli della saccarina

In questo articolo, parleremo di una classe di sostanze presenti in abbondanza in tutti i bar del mondo, contenuta spesso in bustine o bibite o dolci: i dolcificanti alimentari. Particolarmente interessante è la storia del primo dolcificante non naturale prodotto dall’uomo, la saccarina, che fu scoperta per puro caso nel 1878 da Constantin Fahlberg, nel

“Arsenico” Lupin, l’identità celata e le restrittive europee

Questo pericoloso personaggio inizia a far parlare di sé dal 2013, da quando l’Unione Europea non ha più accettato deroghe per lo stato italiano sulla direttiva DWD (drinking water directive) 98/83/CE, entrata in vigore nel 2001. Tale decreto regolava i livelli di sostanze tossiche ed inquinanti nelle acque potabili comuni. Di conseguenza, scaduta l’ultima proroga

“È la dose che fa il veleno!”

Proprio come insegnava Paracelso (padre della medicina greca) ai suoi discepoli: tutte le sostanze, anche le più comuni o ritenute innocue, possono essere fatali al nostro organismo se assorbite in una determinata quantità limite detta “dose letale” ossia, la quantità di sostanza in esame in grado di uccidere una persona in salute di 70 kg.

Top
maillot de foot pas cher maillot de foot pas cher maillot de foot pas cher maillot de foot pas cher maillot de foot pas cher scarpe nike air max outlet scarpe nike air max outlet scarpe nike air max outlet scarpe nike air max outlet scarpe nike air max outlet scarpe nike air max outlet nike tn pas cher nike tn pas cher nike tn pas cher nike tn pas cher air max pas cher air max pas cher stone island outlet stone island outlet stone island outlet stone island outlet stone island outlet stone island outlet barbour paris barbour paris barbour paris barbour paris barbour paris piumini peuterey outlet piumini peuterey outlet piumini peuterey outlet piumini peuterey outlet piumini peuterey outlet canada goose pas cher canada goose pas cher canada goose pas cher canada goose pas cher canada goose pas cher canada goose pas cher woolrich outlet online piumini woolrich outlet moncler outlet online moncler outlet piumini moncler outlet moncler outlet online peuterey outlet online peuterey outlet pop canvas art mcm outlet online moose knuckles outlet