Fantacalcio, i voti al mercato delle squadre di Serie A

Il calciomercato si è appena concluso. È stato un mercato da cifre record, senza dubbio tra i più folli ed imprevedibili di sempre.

Ecco il pagellone delle squadre di Serie A

ATALANTA 5,5: Ci aspettavamo un mercato migliore visto l’impegno dei bergamaschi in Europa. Squadra indebolita dalle cessioni al Milan di Conti e Kessie. Il grande acquisto si chiama Papu Gomez: confermare l’argentino è stato il vero colpo di mercato della Dea. Bene riprendere De Roon.
BENEVENTO 6: Mercato sufficiente per i campani che si rafforzano in difesa con Letizia ma soprattutto con D’Alessandro che arriva dall’Atalanta e Cataldi dalla Lazio. Sempre dai capitolini arriva in extremis Lombardi.
BOLOGNA 5,5: Cara Bologna cosi non cresci mai. Non bastano gli arrivi di Poli e De Maio. Serviva uno sforzo maggiore.
CAGLIARI 7,5: Dieci milioni più bonus. È la cifra (record) che è servita per l’acquisto di Pavoletti. Arriva anche Van der Wiel, giocatore da top club. Esce Borriello ma con l’ex Napoli al suo posto la squadra cresce.
CHIEVO 5: Non cambia nulla. Il Chievo giocherà con la stessa formazione. Manca l’arrivo di qualche giocatore in grado di fare la differenza. Alla fine, chissà come, il Chievo farà sempre il suo discreto campionato.
CROTONE 5: Quest’anno si soffrirà di più. Mercato non esaltante per i calabresi.
FIORENTINA 5: Via Kalinic dentro Simeone. Via Bernardeschi ed Ilicic dentro Thereau. Borja Valero saluta e va all’Inter. La viola esce indebolita da questo mercato.
GENOA 6,5: Bertolacci e Lapadula i colpi dei rossoblù. Simeone il grande addio.
INTER 5,5: Ci aspettavamo una nuova Inter, spese folli e grandi nomi. Invece è stato un mercato attento. Nota positiva è stata quella di trattenere tutti i big. In uscita tanti tantissimi giocatori per sfoltire la rosa. Spalletti è senza dubbio il miglior acquisto.
JUVENTUS 7: riusciranno i bianconeri ad affermarsi anche quest’anno? Non è la prima volta che la Juve perde un top player durante il mercato estivo ma questa volta l’addio di Bonucci è davvero pesante. Gli arrivi di Douglas Costa, Bernardeschi, Matuidi, Szczesny, Howedes e De Sciglio hanno sicuramente migliorato la squadra. Keita, Shick e Spinazzola i grandi rimpianti.
LAZIO 6: Sei striminzito. Fino a due giorni prima del gong quello della Lazio è stato un mercato da 3 in pagella. Ottimo vendere in extremis un giocatore in scadenza ed ormai fuori rosa come Keita per ben 30 milioni. Molto bene rimpiazzarlo con Nani giocatore di indiscussa qualità e due giovani promettenti portoghesi. Bene anche vendere Biglia e rimpiazzarlo con Lucas Leiva. Ma non basta. La Lazio con quasi 70 milioni in tasca derivati dalle cessioni doveva senza dubbio fare di più. Troppi giocatori fuori rosa non hanno trovato una sistemazione. Ai biancocelesti manca ancora un centrale ed un vice-Immobile. Non si può competere su tre fronti con una rosa così.
MILAN 10: Quasi 200 milioni spesi. Un mercato formidabile quello del Milan che cambia completamente la squadra ed è pronto a ripartire dopo tante troppe stagioni fallimentari. Da quest’anno si può già sognare in grande perché la rosa è da tricolore. Su tutti spicca il colpo di mercato Bonucci. Ottimi gli acquisti di Biglia, André Silva, Kalinic, Calhanoglu, Borini, Conti, Kessie e Rodriguez. Altro colpo di mercato è stata la conferma di Donnarumma ormai sul punto di lasciare Milano. Importante sfoltire così bene la rosa.
NAPOLI 6,5: Nessun acquisto. Il Napoli il suo mercato lo ha svolto al suo interno: trattenere tutti i big è stato il vero colpo di mercato.
ROMA 6: grazie al colpo Shick, i giallorossi riescono a concludere il mercato in maniera dignitosa. Tantissimi giocatori in partenza e quindi ottimo lavoro della società per sfoltire la rosa. Bene puntare su Kolarov, giocatore che può ancora dare un grande contributo.
SAMPDORIA 6: Strinic, Ramirez e Zapata sono gli acquisti di Ferrero. Cessioni illustri (Schick, Skriniar, Muriel, Bruno Fernandes) e tanti tanti soldi incassati dal presidente ma non reinvestiti in maniera soddisfacente.
SASSUOLO 5: il Sassuolo esce indebolito da questo mercato con gli addii di Defrel e Pellegrini. Bene trattenere Berardi.
SPAL 7: grande soddisfazione per il mercato della neo-promossa Spal. Borriello, Bonazzoli, Paloschi oltre che il già presente Floccari, sono tutti attaccanti esperti e che molte società vorrebbero avere in rosa. Saranno proprio loro gli artefici di una più che probabile salvezza.
TORINO 8: mercato impeccabile. Il Toro acquista un grande giocatore come Sirigu e spende ben 20 milioni per Niang. Prende Ansaldi e N’koulou per rafforzare la difesa. Confermare Belotti è stato il vero capolavoro.
UDINESE 4,5: dove sono gli acquisti di giovani sconosciuti che di li a breve diventeranno ottimi giocatori Quest’anno la strategia è usato sicuro. Arrivano Behrami e Maxi Lopez. Mercato non positivo.
VERONA 5,5: i nuovi arrivati Cerci e Verde comporranno un tridente di attacco di tutto rispetto insieme a Pazzini. Il mercato però non è sufficiente. Bastava qualche piccolo sforzo in più per portare a casa più giocatori.



Federico Pasquazi

Mi chiamo Federico, ho 25 anni e sono uno studente di Lingue nella società dell’Informazione. Sono appassionato di calcio in tutte le declinazioni e Laziale da sempre. Cittadino del mondo. Dopo l’esperienza Erasmus in Spagna e un’esperienza lavorativa in Messico e Canada, sono sempre più convinto del fatto che ci si possa arricchire solo attraverso la conoscenza di culture e modi di pensare diversi da quelli in cui siamo nati. Per questo la mia meta è la prossima nazione in cui vivere.

Leggi anche

Top