La Virtus Velletri vince anche in trasferta e torna a vedere i play-off

Nuovo Bk Alatri – Virtus Velletri: 64-75

Parziali: 10-25; 13-21; 23-14; 18-15

Alatri: Stirpe, Costantini 13, Verrillo, Marini 8, Coccia 9, Celani 4, Cerica 8, Frusone 18, Fiorini 4, Cervi ne, Giansanti ne. All.re: Caporilli.

Virtus Velletri: Borro, Borghi ne, Mancini 12, Filippucci 2, D’Orazio 14, Rosichini 7, Marinelli 4, Prosperi 16, Garbellini 10, D’Amico 10, Quaglia ne. All.re: Mancini; aiuto all.re: Girelli.

Dopo la bella vittoria in casa contro Bracciano la Virtus Velletri doveva a tutti i costi confermarsi anche sull’insidioso campo di Alatri, e ci è riuscita con una buona prestazione di squadra. Gruppo farcito di juniores quello che coach Mancini ha portato in trasferta dopo la pausa pasquale che ha regalato un altro turno di stop a Parisi e, purtroppo, una pausa più lunga a Piè.

La gara di sabato 2 aprile è iniziata con un Velletri spumeggiante, nonostante o forse ulteriormente spronato dall’influenza che nelle ore precedenti il match ha fermato anche Garofolo e debilitato Filippucci, in campo infatti solo per pochi minuti. La Virtus però non ha dato scampo ai ciociari, imponendo un alto ritmo alla partita sia in attacco che in difesa. A farsi vedere è stato soprattutto Garbellini che, dopo lo splendido primo quarto chiuso già con 15 punti di vantaggio dai veliterni, ha messo a referto due palle recuperate e convertite in punti, azioni che hanno portato i gialloblu sul +20 già nel secondo quarto.

L’andamento del match non cambiava fino alla pausa lunga, quando la Virtus faceva segnare il massimo vantaggio del match (+23). Al rientro ovviamente i padroni di casa provavano a cambiare l’inerzia del match e, dopo aver risolto i problemi con gli arbitri, mettevano in campo un grande recupero fino ad arrivare addirittura a poca distanza dai veliterni.

Un vero black-out della squadra di coach Mancini, che però questa volta non mollava e dopo il lungo passaggio a vuoto tornava a segnare e, soprattutto, a limitare le offensive dell’Alatri impostando una buona difesa a zona. La distanza tra le due formazioni tornava più favorevole ai veliterni, che arrivavano all’ultima frazione con un vantaggio non sufficiente a dormire sonni tranquilli ma comunque gestibile. Dopo le triple di D’Orazio e Mancini della seconda frazione erano a questo punto i canestri di Garbellini, ancora, e di Prosperi a stabilire il risultato finale con una ormai inefficace mini-rimonta dei padroni di casa nel finale.

La vittoria era di fondamentale importanza per la Virtus non solo perché così rimane aperta la speranza play-off, sebbene il quinto posto sia ancora a 4 punti di distanza, ma anche per riprendere fiducia nel gruppo e nelle proprie capacità. Ora prossima puntata di questa emozionante stagione – per le informazioni sulla Virtus Velletri vi invitiamo a visitare il sito www.virtusvelletri.it o la pagina Facebook ufficiale www.facebook.com/virtusvelletribasket – bisognerà aspettare sabato 9 aprile quando alle 18 alla Polivalente arriverà un Pyrgi Santa Severa in crisi di risultati e quindi decisamente pericoloso.

Fabio Ciarla
Ufficio stampa Virtus Velletri



RedazioneWT

WalkieTalkie è un esperimento di giovani scrittori, pensato per informare ed essere informati. Puoi contattare la redazione inviando una email a redazionewt@gmail.com oppure seguirci su facebook e su twitter.

Leggi anche

Top