A Pomezia arriva la terza sconfitta consecutiva per la Vjs Velletri

UNIPOMEZIA: Santi (1’st Scalibastri), Busti, Palumbo (8’st Giacoia), Giovinazzo, De Santis, Castelletti, Ricci, Pestrin, Italiano, Valle, Borshi.

Panchina: Ruffini, Ceccon, Marech, De Carolis, Barbarisi.

Allenatore: Mancini.

VJS VELLETRI: Rovitelli, Castagna (11’st Amato), Candidi, Del Ferraro, De Marzi, Hassini, Gratta (11’st Ceracchi), Fede, Sorrentino (11’st Erpini), Pasqualini, Massaccesi.

Panchina: Orlandi, Leoni, Giorgi, Gentili.

Allenatore: Alessandro Abbatini.

ARBITRO: Celani di Viterbo.

MARCATORI: 19’pt Italiano (U), 44’pt Italiano (U), 46’pt Palumbo (U), 10’st Fede (V), 11’st Italiano (U), 35’st Fede (V).

La V.J.S. Velletri capitola, come da pronostico, in casa della capolista, ma offre una prova caparbia e battagliera. Contro i primi in classifica capeggiati da un bomber di razza come Italiano, i rossoneri fanno la loro partita e avrebbero meritato qualcosa in più nonostante la sconfitta con due gol di scarto sia più che onorevole.

Primo tempo che non regala troppe emozioni: le due squadre si studiano, la V.J.S. Velletri è ben disposta in campo e l’Unipomezia fa fatica a farsi vedere dalle parti di Rovitelli. Il portiere veliterno deve intervenire in uscita al 16esimo su Italiano per evitare guai peggiori. Al 19esimo, però, i pometini passano in vantaggio: lancio da centrocampo per il bomber locale che di destro la mette dentro dall’interno dell’area di rigore per l’1-0. Lo svantaggio non disunisce i rossoneri, bravi a provare ad imbastire la manovra nonostante l’ottima linea difensiva dell’Unipomezia. Al 44esimo arriva la doccia fredda del raddoppio, con Italiano ancora bravo a sfuggire sul filo del fuorigioco e battere Rovitelli. Nel primo dei tre minuti di recupero arriva anche il tris con una conclusione dalla distanza di Palumbo.

Nella ripresa la V.J.S. Velletri titra fuori l’orgoglio e accorcia le distanze: all’8 calcio di punizione e Pasqualini per poco non arriva sul pallone, mentre all’11esimo Fede con un pregevole pallonetto sigla l’1-3. Con la gara parzialmente riaperta i veliterni le provano tutte e si lanciano all’attacco alla ricerca del secondo gol, esponendosi però al micidiale contropiede locale che frutta al 12esimo il poker sempre ad opera dello scatenato Italiano. Nonostante le distanze ristabilite, però, al 35esimo Fede su punizione la mette dentro trovando la sua doppietta personale e rendendo meno amaro il ko. Gara difficile e proibitiva contro una formazione schiaccia-sassi, ma la V.J.S. Velletri ha ben figurato e può guardare con fiducia al prossimo incontro: domenica allo “Scavo” arriva la Vivace Grottaferrata. Serviranno i tre punti per bloccare l’emorragia di sconfitte (ben tre negli ultimi tre turni).

foto di repertorio

Rocco della Corte
Ufficio stampa Vjs Velletri



RedazioneWT

WalkieTalkie è un esperimento di giovani scrittori, pensato per informare ed essere informati. Puoi contattare la redazione inviando una email a redazionewt@gmail.com oppure seguirci su facebook e su twitter.

Leggi anche