La comunità islamica di Velletri scende in piazza contro il terrorismo

Mentre, proprio in questi minuti, è in corso un nuovo attacco jihadista in Mali, non si arrestano le reazioni provocate dagli attentati terroristici che hanno colpito Parigi la scorsa settimana. Alcune degne di nota e altre decisamente meno. Tra le prime figura sicuramente quella che domani, sabato 21 novembre, vedrà protagonista la città di Velletri.

Su iniziativa dell’associazione culturale islamica “Al Boshra”, che ha coinvolto altre associazioni locali e il Comune di Velletri stesso, che ha concesso il patrocinio, si svolgerà un volantinaggio lungo il Corso della Repubblica per ribadire la ferma condanna e marcare una distanza netta della comunità islamica di Velletri con gli atti terroristici di Parigi. Un gesto che, ovviamente, non cambierà le sorti del conflitto in atto, ma che dimostra una volontà forte da parte di una comunità a non piegarsi dinanzi alla paura, rifiutando con fermezza di essere accomunata con chi si macchia di stragi in nome di quella stessa religione.

L’invito a partecipare da parte della comunità islamica di Velletri è esteso a tutta la cittadinanza. L’appuntamento è fissato per sabato, alle ore 17.00, a piazza Cairoli.



Giorgio Zaccagnini

Ventottenne appassionato, giornalista solo per hobby. Almeno per ora. Prima di fondare WalkieTalkie ho scritto due tesi di laurea, la seconda più bella della prima. In cambio ho ricevuto il titolo di dottore in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni. Fortemente condizionato dalla convinzione che la sostanza sia più importante della forma, pratico tutte le mie passioni. Attivista politico e tifoso laziale, parteggio. Sempre.

Leggi anche

Top