Suburra: un quadro drammatico del nostro Paese

Suburra è il secondo film di Stefano Sollima, uno dei registi italiani senza dubbio migliori degli ultimi tempi. Dopo il successo di “Romanzo criminale-La serie”, “Gomorra-La serie” e “A.C.A.B-all cops are bastards”, Sollima riconferma il suo talento, riportando sul grande schermo il genere che sicuramente riesce meglio a raccontare. Suburra (quartiere dell’antica Roma, teatro di crimini e immoralità) è un film tanto crudo quanto reale, che mostra a trecentosessanta gradi la decadenza della città di Roma, ormai morta e da ricostruire. Ma più che Roma il film è un quadro dell’Italia di questi tempi, macchiata dal malaffare, dalla corruzione e dai vergognosi rapporti dello Stato con la criminalità organizzata, in un contesto dove l’onesta resta un valore appartenente al passato.

La totale riuscita del film è ottenuta anche grazie ad un cast eccellente. Pierfrancesco Favino (Filippo Malgradi) riconferma il suo straordinario talento; con questo ruolo da politico corrotto e corruttore, Favino può essere considerato uno degli attori più versatili nel mondo cinematografico italiano. Claudio Amendola (Samurai) veste i panni del boss più potente di Roma; è una sorpresa vederlo protagonista in questo genere a lui quasi del tutto estraneo. Visto il risultato, dovrebbe continuare su questa strada. Elio Germano, dopo l’interpretazione magistrale del Leopardi, ci mostra ancora una volta la sua grande capacità di abbandonarsi nei personaggi, tutti recitati sorprendentemente. Una rivelazione è, a mio avviso, Alessandro Borghi (Numero 8), il quale interpreta perfettamente il suo personaggio: un boss tanto cattivo, impulsivo ed esaltato quanto ingenuo. Usciti dalla sala alcune immagini restano fisse nella mente e il film rimane attaccato alla pelle. Un’invidiabile fotografia raffigura quasi sempre una Roma piovosa e cupa, che fa pendant con il nostro presente; una Roma che piange dopo tanti colpi bassi, una Roma che cede, che si vende, che viene venduta, una Roma che viene corrotta e riempita di merda sull’orlo del baratro.

Per troppi anni, infatti, la politica è stata una rampa di lancio per ottenere privilegi su privilegi, dimenticando il suo compito primario: il bene dei cittadini. Proprio per questo abbiamo sempre associato alla politica un senso di indignazione, distaccandocene e chiudendo gli occhi. Nel film viene descritta una città dove i poteri deviati dello Stato e del Vaticano si accordano con la criminalità organizzata per lasciare inalterato lo status quo, mantenendo quindi inverosimilmente un equilibrio a loro vantaggio, tanto che diventa impossibile distinguere i buoni dai cattivi. Andate a vedere Suburra, ma preparatevi, perché all’uscita non direte soltanto di aver visto un gran bel film, ma nascerà in voi anche l’amara convinzione che tutto quello che viene riportato sullo schermo è la cruda realtà del nostro tempo, raccontata senza mezze misure.



Guglielmo Corvi

Nato nel 1999, frequenta attualmente il liceo classico. Chitarrista e cantautore (o almeno ci prova), ama il cinema, De Gregori e si interessa di politica. Gli piace viaggiare e descriversi come un eterno ed instancabile sognatore, alla continua ricerca del raggiungimento dei propri obiettivi. Scrive su WT per informare, essere informato e per entrare a far parte di questa comunità per un sano scambio di opinioni e di idee. P.S. Sa di non sapere.

Leggi anche

Top
maillot de foot pas cher maillot de foot pas cher maillot de foot pas cher maillot de foot pas cher maillot de foot pas cher scarpe nike air max outlet scarpe nike air max outlet scarpe nike air max outlet scarpe nike air max outlet scarpe nike air max outlet scarpe nike air max outlet nike tn pas cher nike tn pas cher nike tn pas cher nike tn pas cher air max pas cher air max pas cher stone island outlet stone island outlet stone island outlet stone island outlet stone island outlet stone island outlet barbour paris barbour paris barbour paris barbour paris barbour paris piumini peuterey outlet piumini peuterey outlet piumini peuterey outlet piumini peuterey outlet piumini peuterey outlet canada goose pas cher canada goose pas cher canada goose pas cher canada goose pas cher canada goose pas cher canada goose pas cher woolrich outlet online piumini woolrich outlet moncler outlet online moncler outlet piumini moncler outlet moncler outlet online peuterey outlet online peuterey outlet pop canvas art mcm outlet online moose knuckles outlet