“Lariano: la chiameremo Futura”, arriva un weekend dedicato ai giovani

Tenetevi pronti: sabato 27 e domenica 28 giugno, Lariano diventerà il palcoscenico di una meravigliosa iniziativa dedicata ai giovani. Due giorni unici, durante i quali Piazza Santa Eurosia si popolerà di allegria, speranze, riflessioni, progetti e arte.

Un evento voluto fortemente e organizzato dal movimento civico “Più Lariano”, un evento che ha preso forma grazie alla volontà e al cuore dei giovani larianesi, entusiasti di poter mostrare le loro capacità. Il nome, che già dice tutto, racchiude in sé la voglia di mettersi in gioco e di credere nel futuro, mista ad una sorta di speranza che può permettersi solo chi lotta per portare avanti le proprie capacità: “Lariano: la chiameremo Futura”.

Il tutto, come già detto, si svolgerà nel prossimo weekend ed il programma sarà strutturato come segue.

Sabato 27 giugno, alle 17.30 vi sarà il raduno del club vespe, la staffetta della pace con A.S.S. Free Runners e l’inizio del contest grafico. Dalle 19.00 avremo l’apertura dello stand gastronomico e a seguire la recitazione dei racconti scritti da Eleonora Lupi. Dalle ore 20.30 si esibiranno sul palco tre band: IFM, DistillaStorie e La stanza dei bottoni. In più, durante la giornata avremo il piacere di ascoltare la Musicopoesia di Christian Ronchetti e Flavio Pampena, assistere a interviste rivolte ai ragazzi di Lariano e conoscere il progetto delle mamme di Lariano “Accogliamo il futuro”.

Domenica 28 giugno si inizia alle ore 10.00 con una ricca colazione a base di frutta, in uno spazio curato da Giorgia Botticelli, con le artiste di strada Bernarda e Camilla, il Teatrino delle marionette e un laboratorio di fimo. Dalle 16.30 riprenderà il contest grafico, avremo l’esibizione di Cristiano Mattei ed i suoi piccoli allievi, l’esibizione della compagnia teatrale “Alterarti” con coinvolgimento del pubblico e la commedia dell’arte con Bernarda e Camilla. Alle ore 19.00 aprirà lo stand gastronomico e, per finire, dalle ore 21.30, non mancate al concerto della Cover Band ufficiale di Vasco Rossi: i “Rocksottoassedio”.

E non è finita qui: durante tutto l’evento non poteva mancare lo speakeraggio di Isabella Palmisano, musica in Piazza, uno spazio aperto a “Lascia un’impronta”, esposizione fotografica, birra targata “R Caffè”, cocktail di Gloria e Elena, esposizione di abiti creati da Valentina Romaggioli, speaker corner con spazio-lettura, uno spazio grafico di Giorgio Quattrocchi e un’opera sull’evento di Marco Quaglia.

Un’esperienza unica nel suo genere, due giorni da vivere e che vi rimarranno nel cuore per il significato che racchiudono. Ricordiamo, quindi, l’appuntamento a Lariano in Piazza Santa Eurosia il 27 ed il 28 giugno: un posto e due date che non dimenticherete facilmente.



Maria Carolina Novaresio

Nata a Roma il 7 novembre del 1993, vive a Lariano. Nel 2012 ha conseguito la maturità classica presso il Liceo Classico "Ugo Foscolo" di Albano Laziale. Attualmente frequenta la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università degli Studi "Roma Tre".

Leggi anche

Top