Ambientiadi 2015, grande successo per il progetto di educazione ambientale

Grande festa per la finale delle Ambientiadi 2015 che si è svolta in piazza Cairoli venerdì 22 maggio, il progetto di educazione ambientale organizzato per le scuole primarie dall’amministrazione comunale, in collaborazione con la Volsca Ambiente e Humana Italia.

Due mesi di attività con i ragazzi per la promozione della cultura della raccolta differenziata mediante il gioco. Il progetto nasce da un’idea di Eleonora Cioccari, giovane avvocato veliterno esperta di diritto ambientale, in collaborazione con Humana Italia poi integrata con l’apporto dell’amministrazione comunale e della Volsca Ambiente. Il successo della manifestazione è stato proprio il giusto mix tra teoria e pratica eseguita sul modello di imparare giocando, linguaggio universale che i ragazzi hanno interpretato a meraviglia.

ambientiadi 3

Le competizioni sono state diverse e hanno determinato la classifica dei vincitori. Una gara si è basata sulla raccolta di rifiuti speciali presenti nelle nostre case, come le pile usate e piccoli rifiuti elettronici, tecnicamente classificati con la sigla RAEE e presenti in grandi quantità come i telefonini, video giochi, ecc. Ogni classe è stata dotata di un raccoglitore speciale e ogni conferimento dava diritto a un punteggio. Il più bravo di tutti è stato Gabriele Marinelli della scuola di Colle Ottone che ha preceduto Diego De Felice della scuola di Colle Palazzo e Daniele Ferrante della VB della Marcelli. La competizione di raccolta per classe è stata vinta da Colle Ottone davanti a Paganico, terza classificata la VB della Marcelli. L’altra competizione si è svolta con il gioco di carte Scarty ® ideato dalla Com.Ing. Srl di Roma, un gioco da tavolo che prevede la possibilità di attuare delle strategie virtuose di gestione e conferimento dei rifiuti differenziati. I ragazzi prima hanno disputato delle gare eliminatorie nelle classi e poi la fase finale in piazza Cairoli che ha eletto vincitore Matteo Cellucci di Tevola che ha preceduto Daniele Stefanini di Paganico e Diego D’Auria di Fontana della Rosa. L’ultima competizione è stata la staffetta per la raccolta differenziata che si è svolta direttamente in piazza che ha visto i ragazzi misurarsi, con entusiasmo, in una gara che aveva come obiettivo quello di differenziare quanto più materiale possibile in un minuto di tempo. La vittoria è andata alla VD della Marcelli che si è piazzata di misura davanti a Mercatora e Sole e Luna.

Soddisfazione espressa dall’amministrazione che era presente attivamente con l’assessore all’Ambiente Luca Masi, il presidente del Consiglio comunale Daniele Ognibene e i consiglieri comunali: Giorgio Fiocco, Giulia Ciafrei e Francesco Cavola. Prezioso il lavoro della Volsca Ambiente che ha supportato il progetto in tutte le sue fasi. L’entusiasmo dei ragazzi ha spinto l’amministrazione a presentare una nuova edizione delle Ambientiadi per il prossimo anno anche con l’apporto di nuove idee che stanno già pullulando.

Per la gestione virtuosa dei rifiuti la scommessa è culturale e per l’amministrazione è fondamentale investire sui ragazzi che saranno portatori sani che contrasteranno definitivamente quei comportamenti indecorosi ai quali assistiamo ogni giorno.



RedazioneWT

WalkieTalkie è un esperimento di giovani scrittori, pensato per informare ed essere informati. Puoi contattare la redazione inviando una email a redazionewt@gmail.com oppure seguirci su facebook e su twitter.

Leggi anche

Top