In Bruges – La coscienza dell’assassino

In Bruges – La coscienza dell’assassino

Regia: Martin McDonagh
Interpreti: Colin Farrell, Brendan Gleeson, Ralph Fiennes, Clémence Poésy, Jordan Prentice, Thekla Reuten
Genere: thriller, drammatico
Anno: 2008
Durata: 107 minuti

Dopo un ‘lavoretto’ finito male, che ha provocato per errore la morte di un bambino, Ray (Colin Farrell) e Ken (Brendan Gleeson) vengono spediti a Bruges dal loro capo Henry (Ralph Fiennes), un implacabile gangster inglese permaloso e un tantino psicopatico.

I due killer irlandesi, dallo spiccato humor nero, si trasformano così in due maldestri turisti costretti a nascondersi e a ingannare il tempo in attesa di istruzioni. Mentre il più anziano Ken sceglie la cultura, spendendo le sue giornate di ritiro tra giri in carrozza, tour in battello e visite a musei e monumenti, il giovane e irrequieto Ray, sempre più schifato dalla situazione e tormentato dai rimorsi di coscienza, si lascia sopraffare dal suo senso polemico e riesce a malapena ad apprezzare la birra e le ragazze.

Tutti i tentativi di Ken di coinvolgere l’amico nella scoperta della sonnolenta cittadina fiamminga falliscono miseramente. A movimentare il soggiorno dei due amici una minacciosa telefonata, quella in cui Henry annuncia il suo imminente arrivo a Bruges. Una spedizione punitiva che metterà drasticamente fine al loro viaggio-trappola.

Tags ,


Antonio Cesare

Ventunenne laureato in Mediazione Linguistica. La mia più grande aspirazione è di far conoscere tutto ciò che di fenomenale rimane nell'ombra.

Leggi anche

Top