Con “Le notti bianche” ancora un successo per la stagione teatrale dell’Artemisio

Domenica 19 ottobre Claudio Capecelatro, con il sostegno dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, ha portato in scena al teatro “Artemisio” l’elaborazione drammaturgica de “Le notti bianche”, di Fedor Dostoevskij.

Spettacolo dall’atmosfera delicatissima, malinconica, sospesa, sorretto dall’ineguagliabile narrativa del maestro russo. Davanti ad un fondale semplice, su cui vengono proiettati disegni di Norberto Cenci di chagalliana memoria, si muovono le due figure esili – lui, l’eroe solitario e sognatore che per un attimo s’illude di aver trovato l’anima gemella e lei, Nasten’ka, la giovane innamorata, ma di un altro – in balia dei loro sentimenti e stati d’animo, che s’intersecano per un tratto e poi tutto si dissolve, come le immagini di pastello che fanno loro da contorno.

Uno spettacolo che rimane nella mente e nell’animo dello spettatore, che ti lascia uscire dal teatro avvolto da una Stimmung irreale, senza pensare ai piccoli dettagli che non convincono. Per un beatlesiano sfegatato come Capecelatro non poteva mancare la musica finale, rielaborazione di Across the Universe.

L’A.T.A. e il Teatro Artemisio, ringraziano tutti coloro che stanno sostenendo la campagna abbonamenti. Un vero successo che fa onore alla città. E per chi ancora non lo avesse fatto, invitiamo il gentile pubblico a sostenere questa grande sfida e a contattare la direzione del teatro quanto prima per acquistare i biglietti. Ricordiamo i recapiti per le prenotazioni e la vendita biglietti/abbonamenti: 069641894 – 3384375464. www.teatroartemisio.it

Teatro Artemisio – Gian Maria Volontè



RedazioneWT

WalkieTalkie è un esperimento di giovani scrittori, pensato per informare ed essere informati. Puoi contattare la redazione inviando una email a redazionewt@gmail.com oppure seguirci su facebook e su twitter.

Leggi anche

Top