Festa dell’Uva 2014, noi ve la raccontiamo così! E voi?

Ci siamo, ancora qualche ora e poi per Velletri sarà Festa dell’Uva 2014. L’appuntamento principe è giunto alla sua 84esima edizione e la Città è pronta ad immergersi in quel clima speciale che ogni anno la caratterizza.
Stiamo parlando della festa per eccellenza, che per noi ha un sapore particolare perché, essendo online solo da poco più di una settimana, rappresenta l’occasione giusta per metterci alla prova. E allora, se le novità di quest’anno ve le abbiamo già svelate da qualche giorno, così come il programma completo della manifestazione, quello che, invece, non vi abbiamo ancora detto è come vogliamo raccontarvela noi.

In realtà non servono molte parole, la foto che accompagna questo articolo è già abbastanza esplicita: cercheremo di raccontarvela con una macchinetta fotografica e una cornice di legno arancione realizzata per l’occorrenza. In pratica, quindi, con gli scatti che deciderete di regalarci voi. Siamo convinti, infatti, che mai come in questo caso, una foto possa raccontare meglio di mille parole messe insieme.
Ma per non perdersi nemmeno un momento della festa, quello che faremo noi potrebbe non bastare. Ecco perché abbiamo pensato che anche voi potete aiutarci a cogliere i particolari che dovessero sfuggirci. Come? Scattate voi stessi una foto, oppure un selfie con i vostri amici e poi pubblicatelo con l’hashtag #festauva. Non importa il social network che sceglierete per condividerlo, l’importante è che il post non sia soggetto a restrizioni, ma sia visibile a tutti. Così facendo, il vostro scatto comparirà direttamente anche sul nostro sito e andrà ad arricchire l’apposita Gallery della Festa dell’Uva 2014!

Questo, a noi, è sembrato il modo migliore di festeggiare tutti insieme! Ci vediamo alla #festauva, quindi. Passo e chiudo.



Giorgio Zaccagnini

Ventottenne appassionato, giornalista solo per hobby. Almeno per ora. Prima di fondare WalkieTalkie ho scritto due tesi di laurea, la seconda più bella della prima. In cambio ho ricevuto il titolo di dottore in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni. Fortemente condizionato dalla convinzione che la sostanza sia più importante della forma, pratico tutte le mie passioni. Attivista politico e tifoso laziale, parteggio. Sempre.

Leggi anche

Top