Rinasce il nuoto a Velletri, presentata la F&D h2o

Dopo un lungo periodo di incertezza e di cambiamenti, il nuoto veliterno ritrova un punto fermo: buona la prima per la polisportiva F&D h2o nata dall’unione dell’A.S.D. Tortuga e della Fortitudo Velletri il 13 agosto. L’ambiziosa presentazione dello scorso giovedì 4 settembre ha evidenziato come l’incontro tra queste due società, che condividono gli scopi educativi e l’organico, pur nella loro indipendenza, abbia generato una realtà importante anche in vista degli anni a venire per lo sviluppo del territorio e dello sport in tutti i settori. Lo sanno bene le istituzioni comunali presenti in gran numero, a partire dal sindaco Fausto Servadio, per continuare col vicesindaco Marcello Pontecorvi, l’assessore Marilena Ciarcia ed il presidente del Consiglio comunale Daniele Ognibene. Lo sanno anche i cittadini che hanno partecipato numerosi contribuendo a consolidare l’entusiasmo che già c’era e che è necessario intorno a questo progetto.
La serata si apre con una dimostrazione acquatica di nuoto sincronizzato in singolo ed in duo, che mette in luce le potenzialità del settore giovanile e che apre la strada alla descrizione vera e propria della società.
Il presidente Francesco Perillo ci ha guidati fra le varie proposte sportive, che comprendono: il nuoto agonistico curato da Leonardo Alivernini e Matteo Calcagni, la pallanuoto gestita dallo stesso Francesco coadiuvato da Danilo di Zazzo ed il nuoto sincronizzato di Kety Taglioni, tutte le attività integrate dalla presenza del preparatore atletico Alessio Fatale che torna ad operare sul territorio veliterno dopo due anni di assenza. La F&D h2o ripartirà nella pallanuoto da una prima squadra femminile in serie B, da una prima squadra maschile in serie D e da un settore giovanile femminile agonistico d’Élite.
Inoltre la presenza della Fortitudo Velletri con il direttore generale Luca Bastianelli, ha permesso di comprendere meglio le dinamiche societarie, che offrono ampie garanzie agli atleti come la visita di ingresso e la visita medico sportiva con uno screening completo, mentre per la parte educativo-sportiva la possibilità di incontri “sport-ragazzi” e “sport-famiglia” aperti a tutti.
Va sottolineata la scelta coraggiosa di unire le forze in questa partnership in una città tendenzialmente incline a dividere l’utenza e marcare i confini anche dove non è necessario.
Sostenendosi a vicenda, pur mantenendo la propria autonomia, la polisportiva F&D h2o e la Fortitudo Velletri si propongono come organi formativi dal punto di vista sportivo ed educazionale, in una rete di collaborazioni tra istituzioni, scuole e associazioni sportive che sappia valorizzare le proposte serie e la volontà di crescere insieme.



Gabriele Cimmino

Gabriele Cimmino è nato nel 1996, ha una personalità spiccata che si sviluppa tra letteratura, innaturali tendenze a parlare di sé in terza persona ed un incessante citazionismo; ad esempio, scrive su WalkieTalkie per consumare “un po’ d’ansiosa incosciente giovinezza”.

Top